Eventi

Ibby Camp Lampedusa

2 isole, 40 volontari, 7 associazioni, 643 bambini: in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti del Fanciullo, che si celebra il 20 novembre, sulle isole di Lampedusa e di Linosa si svolge il secondo campo organizzato da Ibby Italia per animare gli spazi della futura Biblioteca per ragazzi.

Ibby Italia“Una biblioteca per i bambini dell’isola, che possano imparare a distinguere l’orizzonte dal confine, per i bambini che passano, perché Lampedusa non sia soltanto la tappa di un viaggio. Perché attraverso i libri è possibile costruire una cultura dell’accoglienza, del rispetto, della partecipazione”: queste le parole di Giusy Nicolini , sindaco di Lampedusa e di Linosa, e l’obiettivo di IBBY – International Board on Books for Young People, l’associazione non profit che promuove a livello internazionale il diritto dei più giovani ai buoni libri e alla lettura.

Dal 15 al 22 novembre operatori del settore dell’editoria ragazzi, scrittori, insegnanti, librai, autori, appassionati, oltre ai volontari di Aitr, Amnesty International, Arci, Legambiente, Libera eTerre des hommes soggiorneranno sulle isole e offriranno le loro competenze, il loro lavoro, il loro tempo per animare un ricco programma di attività dedicate ai bambini, che prevede letture, laboratori, incontri con autori, nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie e nel futuro spazio della biblioteca.

Tutti i minori hanno il diritto di avere accesso alla letteratura, al cinema, all’arte, alla poesia, di decidere quale vocabolario usare, quali pensieri tradurre in fatti, quali possibilità mettere in campo per affrontare il futuro, di far sentire la propria voce.  Il diritto a determinare la qualità della propria vita, in piena libertà. Per questo Ibby Italia e Amnesty International hanno fatto ufficiale richiesta alle autorità competenti per permettere anche a bambini e ragazzi migranti di uscire dal centro di accoglienza durante la settimana, unendosi ai 43 giovani abitanti di Linosa e ai 600 scolari di Lampedusa.

Questo il programma delle prossime iniziative:

17 novembre, domenica: Giornata dedicata a laboratori e attività in Biblioteca a Lampedusa e visita ai 43 bambini di Linosa a cura dei volontari di Ibby.

18 novembre, lunedì: iniziano i laboratori a scuola. Le attività presentate sono tutte rivolte a familiarizzare con il libro e con la Biblioteca pubblica che verrà e vanno dalla lettura ad alta voce ai laboratori di editoria, passando per gli incontri con gli autori: Ribka Sibhatu eritrea, scrittrice per ragazzi, membro attivo della comunità eritrea italiana, autrice di Aulò!  Canto poesia dall’Eritrea (Sinnos Editore, 1993), racconto con testo a fronte in tigrino che quest’anno compie venti anni, racconterà la sua storia ai ragazzi.

 19 novembre, martedì: Nicola Teresi, attivista di Libera, che già lavora nelle scuole di Lampedusa, proporrà negli spazi della Biblioteca un incontro sulla gestione dei conflitti per grandi e piccoli, a cui parteciperanno i volontari del campo e i cittadini

20 novembre, mercoledì: GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DEL FANCIULLO. Ibby Italia insieme alla altre sei associazioni che partecipano alla settimana di attività realizzeranno nello spazio destinato alla Biblioteca una giornata di eventi e letture per tutti i bambini dell’isola, compresi i piccoli migranti che si trovano nel centro di accoglienza, per sottolineare il diritto di tutti di accedere alla cultura. Tra gli incontri in programma: uno sui diritti a cura di Amnesty Italia e uno sull’esperienza coi minori e i libri di Terre des Hommes nel Centro di Prima Accoglienza.

21 novembre, giovedì: FESTA DELL’ALBERO di LEGAMBIENTE. Dal 3 novembre scorso Legambiente sta piantando 366 arbusti di macchia mediterranea in ricordo delle vittime del naufragio per realizzare un Giardino dell’Accoglienza nella Riserva naturale dell’Isola dei conigli,  che si concluderà con la Festa dell’albero il 21 novembre.

 22 novembre, venerdì: festa di chiusura dell’Ibby Camp 2.

Questa seconda settimana dedicata ai diritti dell’infanzia e ai libri per ragazzi, che segue quella svoltasi fra il 22 e il 29 giugno, sarà anche un’occasione per condividere con gli abitanti di Lampedusa l’idea di una Biblioteca pubblica e segnare una ulteriore tappa verso la sua realizzazione fisica, per la quale si stanno ancora raccogliendo fondi.

Una parte fondamentale del progetto della futura Biblioteca è la costituzione di un fondo di libri per ragazzi nuovi e di qualità, quelli che tutti vorrebbero vedere nelle stanze dei propri figli o nipoti.

Chi volesse donare libri è pregato di contattare preventivamente Ibby Italia, per concordare le modalità di spedizione e raccolta, scrivendo a  ibbyitalia@gmail.com.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...