7-10 anni/Libri/narrativa

Zuppa di zucca e altre stregonerie

Un racconto d’autunno (anzi, d’inverno) profumato di magia e ortaggi di stagione: un modo diverso per festeggiare la stagione delle streghe!

La Notte più Magica dell’anno, care bambine e cari bambini, è quella di…
Come dite?
Halloween?
Ahahah!
Non mi fate ridere, che poi mi cade la dentiera, Arcigna mi becca a svelarvi questo segreto e mi trasforma in una castagna secca!
È la notte del 21 dicembre, quella del Solstizio d’Inverno : dopo il giorno più corto di tutti, la Luce, a poco a poco, guadagna minuti preziosi sottraendoli al buio della notte…

Zuppa fatata zuppa stregata, di Laura Walter, illustrazioni di Roberto Lauciello, edizioni Paoline 2013, 12 euro.

Zuppa fatata zuppa stregata, di Laura Walter, illustrazioni di Roberto Lauciello, edizioni Paoline 2013, 12 euro.

Comincia così Zuppa fatata zuppa stregata, il nuovo racconto per ragazzi firmato da Laura Walter, con un incipit che farà sorridere di soddisfazione tutti coloro che non amano le feste d’importazione. Prima che i festeggiamenti in occasione della viglia di Ognissanti prendessero il sopravvento nell’immaginario di adulti e ragazzi, erano altre le notti durante le quali avvenivano propizi riti magici.

E allora anche noi quest’oggi dimentichiamoci di Halloween e la zucca, invece di intagliarla, pensiamo a come cucinarla!

Le fate e le streghe che popolano questa storia fiabesca, divertente e gustosa, vivono nel solco della tradizione e nel rispetto del ciclo delle stagioni. Per veder riconfermati i propri poteri hanno due zuppe da preparare, entrambe con ortaggi e spezie selezionati, per ottenere una pietanza da un lato “velluttata” e dall’altro “pepata”: vi lascio immaginare quale delle due fazioni ami quale gusto! La ricetta è una formula magica e solo completando l’incantesimo culinario entro la notte del solstizio d’inverno, con l’aiuto di due bambini puri d’animo, fate e streghe saranno soddisfatte.

untitledPorri, patate dolci, zucca, carote, arancio, finocchi, zenzero. Cicoria, cipolla, radicchio, cavolo nero, fagioli, pepe e peperoncino. E per finire, qualche chicco di melograno. Gli ingredienti per la zuppa fatata e la zuppa stregata non potrebbero essere più facili da trovare, essendo in autunno inoltrato ma… qualcosa non va. Le prime ad accorgersene sono le streghe Arsenica e Ruspante, grazie al loro fiuto per i veleni: gli ortaggi raccolti nei campi circostanti l’Albero Cavo dai loro assistenti, i vermi di terra,  sono completamente coperti di pesticidi e dunque inservibili.

Anche le fate Giuggiola e Spumiglia sono incorse nella stessa brutta scoperta, dopo aver sguinzagliato per la campagna i fidati pettirossi.

Urge trovare un podere dove si pratichino colture naturali! Per fortuna poco distante dal bosco delle fiabe sorge la fattoria di Gigi Salvemini, specializzata in agricoltura biologica e sede di un gruppo di acquisto solidale. Termini magari poco familiari ai bambini, ma che vengono spiegati nell’appendice del volume, non per niente patrocinato dall’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica.

Fra bisticci, rapimenti di bambini, ambasciate e sortilegi, fra fate e streghe si combatte una guerra all’ultima verdura! Chi avrà la meglio?

untitledCome le stagioni si bilanciano l’una con l’altra in perfetto equilibrio, anche magia bianca e magia nera dovranno trovare il modo di contunare a convivere, per il bene della Natura e della Fantasia.

Il racconto scritto da Laura Walter ha un classico intreccio fiabesco, fatto di opposizioni e ripetizioni cicliche, e personaggi consolidati, trattati con divertita ironia; le fate, la golosa, la bonaria e la Stupenda  di nome e di fatto, esclamano sempre “Per la zucca di Cenerentola”, ma più che la fata madrina ricordano le protettrici de La Bella Addormentata nel Bosco di disneyana memoria, complici anche le paffute illustrazioni di Roberto Lauciello. Le streghe, pestifere ma in fondo in fondo ragionevoli, fanno più sorridere che accaponare la pelle, anche grazie ad una coloratissima caratterizzazione grafica.

Zuppa fatata zuppa stregata è una storia semplice e genuina, adatta a lettori dai 7 anni, condita con un pizzico di coscienza ambientalista, quanto basta di rispetto per la natura e  una buona dose di alimentazione sana, che la rendono ancora più saporita. Un consiglio: assaporatela rigorosamente di stagione!

Immagini e testi sono pubblicati per gentile concessione dell’editore. Tutti i diritti riservati.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...