albi illustrati/Libri

Infanzia e natura

Se l’infanzia è la stagione più adatta per coltivare l’amore per la natura, ecco la guida giusta per genitori ed educatori che desiderano perdersi fra giardini, orti e boschi illustrati.

Infanzia e Natura_copertinaInfanzia e Natura, a cura di Giannino Stoppani Cooperativa Culturale e Accademia Drosselmeier, Giannino Stoppani Edizioni 2013, 12 euro.

Bibliografia, almanacco, repertorio: tutte parole che in gergo libresco rimandano all’idea di una sapiente e paziente collezione di pagine.

Il numero datato primavera 2013 di Infanzia e Natura, primo volume di una pubblicazione annuale voluta e curata dalla Cooperativa Culturale Giannino Stoppani di Bologna, è tutto questo e molto di più. É il frutto di un accurato percorso di ricerca fra albi illustrati, romanzi e libri divulgativi, italiani e stranieri, sul tema del sentire e del vivere verde, che si mette nelle mani dei lettori per stimolare la loro curiosità e far germogliare buone letture e buone pratiche.

Il volume, già ad una prima occhiata, è bellissimo da sfogliare, con il suo formato quadrato e la rilegatura morbida, che non oppone resistenza; le belle illustrazioni sui toni pastello; i titoli graziosi;  gli sfondi e i riquadri che ben organizzano i tanti contributi presenti fra le pagine.

Alla lettura, Infanzia e Natura è come un orto ben curato, in cui trovano terreno tante radici diverse.

La prima sezione del libro è dedicata alla Svezia, paese ospite dell’edizione 2013 della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna e vecchio amore delle curatrici, amichevolmente note come “Giannine”, che alla patria di Astrid Lindgren hanno dedicato negli anni manifestazioni, studi, spettacoli, oltre ad averne adottato e adattato per il mercato italiano un piccolo capolavoro moderno: quel Linnea del giardino di Monet di Lena Anderson e Cristina Bjork, pubblicato nel 1992 dalla allora giovane casa editrice Giannino Stoppani edizioni.

Proprio a Linnea, a Valentina-Maja, Mollan, Stina e alla loro “mamma” (che non a caso si ispirò alle fattezze e alle curiosità naturalistiche della figlia Nicolina Rinqvist per creare il personaggio di Linnea) è dedicato l’articolo di apertura, corredato da un’ampia intervista.

Infanzia e Natura_interno_Lena Anderson

C’è poi spazio per Kristina Digman, la creatrice del minuscolo personaggio di Flora, esploratrice della natura in Floras kulle, Floras blommor e Floras Egen bok, albi illustrati che purtroppo non ha ancora trovato spazio fra gli scaffali nostrani.

Infanzia e Natura_interno_Kristina Digman

La sezione italiana è in larga parte dedicata ad una rilettura dell’opera pedagogica di Pierina Boranga, maestra e naturalista, e ai suoi illustratori. Ma c’è spazio anche per l’interessantissima esperienza degli orti scolastici curati da Nadia Nicoletti, e tradotti anche in due utilissimi libri pubblicati da Salani, L’insalata era nell’orto e Lo sai che i papaveri….

Dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna, dalla Francia, ma anche dal Giappone e dal Kenya, arrivano suggestioni illustrate e narrative che vanno dal classico al contemporaneo: da Luisa May Alcott a George Sand, passando per il celeberrimo Il giardino segreto fino al guerrilla gardening. In definitiva, un ricchissimo almanacco della natura da leggere, composto di contenuti molto diversi: profili d’autore, recensioni di libri editi e inediti in Italia, citazioni. Per fortuna alla fine del volume c’è una comodo elenco bibliografico per rimettere ordine fra i tanti stimoli raccolti e crearsi una piccola biblioteca personale, da condividere con bambini da 3 anni in su.

Per saperne di più…

Il volume Infanzia e Natura può essere acquistato direttamente a questo link.

Una bella riflessione sul suo contentuto è stata pubblicata sul sito della libreria Radice-Labirinto che ha da poco aperto in quel di Carpi, in provincia di Modena, e promette di essere un punto di riferimento sul tema libri (e giochi) e natura.

La pubblicazione del libro è stata accompagnata dall’arrivo a Bologna delle tavole originali delle illustratrici Lena Anderson, Kristina Digman, Gerda Muller (qui la recensione del suo delizioso La vita segreta dell’orto, Babalibri) e Erin E. Stead, autrice di E poi… è primavera, pubblicato da Babalibri.

Infanzia e Natura_Interno_E poi è primavera_La vita segreta dell'ortoOgni primavera, bello o brutto che sia il clima, attendo con curiosità il momento in cui la mia città fiorisce di speciali attività in occasione della Fiera del Libro e del progetto parallelo Fieri di Leggere, e così fra aprile e maggio ho passeggiato per la biblioteca comunale di Anzola dell’Emilia, il verdissimo e meraviglioso parco di Villa Ghigi (in uno dei pochi giorni di sole del mese scorso) e il negozio di giocattoli Hoffmann per scattare alcune fotografie alle  bellissime mostre allestite per l’occasione.

Mi dispiace che le mie fotografie non testimonino appieno la bellezza degli allestimenti, curati sempre dalla Cooperativa Culturale Giannino Stoppani, tutti giocati su sapienti accostamenti di colori, stencil decorativi, cornici  tono su tono e tanti, tanti interessantissimi libri in esposizione.

Cliccate sulle foto se volete vederle un po’ meglio!

Immagini e testi di Infanzia e Natura sono pubblicati per gentile concessione di Giannino Stoppani edizioni. Tutti i diritti riservati.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...