4-7 anni/7-10 anni/Nuove tecnologie

Gatti matti, come siete fatti?

Se amate i gatti ma anche il cucito, se non avete mai tenuto ago filo in mano ma comandate il vostro tablet a menadito… Identikat vi conquisterà!

Ma facciamo le cose con ordine: per prima cosa dovete possedere o noleggiare o farvi prestare un Ipad (con sistema operativo iOS 5.0 o successivi) per poter sperimentare questa app. Una prossima versione per sistemi operativi Android è allo studio, ma per il momento avete bisogno di un tablet marca Apple.

Se lo avete, potete collegarvi direttamente al vostro app store (oppure seguire questo link) per assicurarvi per soli 89 cent un’esperienza di gioco creativa e divertente, per voi e i vostri bambini da 4 anni in su.

A questo punto, caricate l’applicazione ed entrate nel mondo di Identikat!

Identikat_homepageVi accoglierà una torma di gatti bizzarri, miagolanti, curiosi e e anche un po’ misteriosi: per farli uscire tutti allo scoperto dovrete cliccare su ogni persiana, ogni finestra, ogni tetto, e aspettare che i mici sornioni facciano capolino. La colonna sonora inframezzata da sonori miagoli ricorda, non a caso, una certa sfuggente Pantera Rosa…

Come avrete capito, i protagonisti del gioco sono i gatti. Ma si tratta di felini affatto ordinari, bensì molto speciali: al posto della pelliccia indossano ricami e  invece delle vibrisse sfoggiano lacci da scarpe o cordoncini intrecciati. Spille da balia, bottoni, passamaneria e tappezzeria completano la tavolozza del geniale artista di questi identikit… anzi, identiKAT!

Pronti per giocare? KATCUT o KATLAB?

Identikat_KATCUTIl primo gioco vi invita a ricostruire il ritratto di un gatto, i cui pezzi si “scuciono” sotto i vostri occhi. Trascinando con i polpastrelli ritagli di stoffa, pizzi, nastri e bottoni nel posto che vi sembra più appropriato all’interno della cornice (e con l’aiuto di un bottone “magico”, che vi permette di rivedere il vostro modello originale tutte le volte che volete), metterete alla prova la vostra memoria e il vostro colpo d’occhio per le forme e i colori.

Ad ogni ritratto completato, salutato da energiche fusa e capriole, il gioco continua con il ritratto seguente della galleria.

Identikat_KATLABSe vi sembra di aver afferrato le basilari regole compositive dei gatti ricamati, siete pronti per il KATLAB, ovvero una vera e propria “sartoria”, dove avete a disposizione tutti gli scampoli che vi servono per creare il vostro gatto.

Il vostro personaggio sarà essenzialmente composto di una testa, con occhi, bocca, orecchie, naso e baffi, e di un corpo da cui spuntano due zampe provviste di artigli. Un menù tattile vi permette di selezionare la tipologia di elemento da inserire, sfogliandone tutte le varianti in basso. Basta trascinare per selezionare un pezzo, da rilasciare dove si vuole sullo sfondo.

Identikat_KATLAB 1

Tantissime le combinazioni e le variazioni possibili (ridimensionamenti, trasformazioni di colore, rotazioni, ribaltamenti a specchio).

E se all’inizio portare in primo piano o mettere in secondo piano i dettagli del vostro personaggio potrebbe non risultare facilissimo, dopo un po’ di tocchi di prova ci prenderete la zampa! E se queste istruzioni non vi bastano, andate a vedere il chiarissimo video tutorial predisposto dagli autori.

Ah gli autori! Vi ricordate Giovanna e il drago Tommasone, protagonisti di fumetti e poi cartoni animati a partire dagli anni Settanta e popolari per molti decenni a venire? Furono creati dal duo artistico formato da Cristina Làstrego e Francesco Testa, le stesse menti creative dietro questa brillante app!

In quarant’anni di attività, lo studio Làstrego & Testa ha dato vita, nel senso “animato” della parola, a numerose storie e personaggi, che dalla carta sono approdati ai supporti multimediali e ai media televisivi, coniugando tecnica e inventiva con uno stile inconfondibile. I rotondi personaggi disegnati degli inizia si sono arricchiti negli anni di collage e texture sempre più raffinate, frutto di una sapiente ricerca artistica di Làstrego. Lo stesso immaginario materico, barrocco, bizzarro e affascinante che si può ammirare nel mondo felino di Identikat.

La app, realizzata in collaborazione con Ovolab, si è aggiudicato, fra le numerose menzioni, l’Editor Choice Award della Children’s Technology Review, rivista online di riferimento nel settore delle nuove tecnologie applicate all’intrattenimento per i giovani.

La sua incredibile originalità sta nell’aver unito ad un modello di gioco inventivo e allo stesso tempo intuitivo, uno stile unico che mescola vecchi pizzi e nuove tecnologie, bric-à-brac e animazione digitale, per far sognare e sorprendere bambini e adulti insieme.

Il divertimento trasmesso da questa vivace app si respira anche nell’interessante backstage, che si può vedere anche sul canale Youtube dello studio Làstrego & Testa o sul sito di Identikat:

Grazie allo studio Làstrego & Testa per il materiale gentilmente fornito per questo articolo. E per il loro meraviglioso lavoro!
Annunci

5 thoughts on “Gatti matti, come siete fatti?

  1. Pingback: “La Giovanna nel bosco” di Cristina Làstrego e Francesco Testa, Gallucci editore | GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

  2. Grazie a voi per i sorprendenti gatti di questa app… e per tutte le storie e personaggi che avete creato in questi anni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...