4-7 anni/7-10 anni/albi illustrati/Nuove tecnologie

APPlichiamoci! Parte 2: mostri contro alieni

Se siete alla ricerca di app divertenti e creative per bambini che non si lasciano spaventare da mostri, alieni e altre stranezze, ecco i due libri-gioco interattivi che fanno al caso vostro!

Preferite partire per un viaggio nello spazio profondo alla ricerca di bizzarre forme di vita, dai gusti e dalle abitudini stravaganti? Oppure conoscere una famiglia di mostri inventivi e strampalati, alle prese con uno spaventoso problema? Non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Il MostroPino

di Stefano Bruscolini e Elena Prette. Disponibile per iPad/iOS 4.0+ su iTunes (4,49 euro) – Disponibile per Android Froyo 2.2+ su Samsung Apps (3,00 euro)

Il MostroPino_home page

Il mostro Pino, in arte MostroPino, è in grave crisi e si reca dal cugino, creatura tentacolare dalla brutta ghigna, per un consiglio mostruoso: come fare per spaventare i bambini, che, immancabilmente, alla sua vista scoppiano a ridere?

Il MostroPino_screenshot 1Saranno le corna? Sarà il naso? O non sarà piuttosto il nome Pino, assai poco raccapricciante?

Due le soluzioni per il nostro protagonista: seguire i consigli del cugino, sbizzarendosi nel creare una nuova identità mostruosa, come Squartabudella o Spappolafate, oppure… scopritelo voi sfogliando questo divertente libro elettronico fino alla fine!

Quella di Il Mostro Pino è una storia dall’impostazione piuttosto “classica” per il suo genere (sono tanti i mostri, al cinema e nella letteratura per ragazzi, che hanno paura di non spaventare più i bambini e di perdere il lavoro!), che ha il pregio di essere stata concepita in esclusiva come e-book animato dallo sviluppatore Stefano Bruscolini e da lui stesso scritta per i bambini da 4 anni in su, con brio e rime vivaci, senza risparmiarsi alcune “schifezze” e dettagli truculenti, che faranno sorridere i piccoli lettori più scafati.

Il MostroPino_screenshot 2Le colorate illustrazioni di Elena Prette si trasformano in disegni animati dalle forme sproporzionate e rotondeggianti, che formano una simpatica galleria di originalissimi mostri immaginari e allegri bambini. A differenza degli albi illustrati cartacei trasposti in app, composti da immagini dalla struttura più rigida, le illustrazioni de Il MostroPino si susseguono con inquadrature di taglio cinematografico e fumettistico, come primi piani, dettagli e effetti di zoom.

L’animazione del racconto con musica, suoni e piccole trasformazioni che avvengono al tocco (senza dimenticare la tradizionale opzione fra lettura ad alta voce e comparsa del testo) è solo il primo passo verso l’interattività di una applicazione che dà il suo meglio nel gioco ad essa abbinato, lo stupefacente Crea il tuo Mostro!

Crea il tuo Mostro permette di creare mostri per tutti i gusti, ancor più spaventosi -o spiritosi- del MostroPino. Disponibile anche come applicazione gratuita sia per tablet e smartphone con sistema operativo Android (scaricala qui dal Samsung Apps), che per iPad (scaricala qui), nella sua versione completa è inclusa nel menù del libro animato.

Il giocatore ha a disposizione tantissimi elementi di forma e texture mai viste -corpi, braccia, zampe, tentacoli, teste, capelli, accessori- da assemblare in un mostro dall’aspetto originalissimo. Ogni elemento è trasformabile a piacere nel colore, nelle dimensioni, nella posizione e impratichendosi con gli strumenti di modifica è evidente che le composizioni sono pressochè infinite… unico limite: la fantasia dei novelli Dottor Frankenstein da 6 anni in su! Sì, perchè il gioco, che implica una certa dimestichezza con le proporzioni, le simmetrie o assimetrie e i diversi piani delle immagini, potrebbe risultare un po’ difficile per i giovanissimi… ma comunque divertentissimo per i loro genitori!

E non è finita: i mostri creati possono essere condivisi all’istante sui social network e in una galleria d’arte mostruosa, visibile anche sul sito ufficiale de Il MostroPino! Non resta che dire una cosa: meritatissimo l’inserimento di questa app fra i 20 finalisti del Bologna Bookfair Digital Award 2012!

Il MostroPino_screenshot 3

A spasso con gli alieni

tratto dall’omonimo libro di Emanuele Cirani, illustrazioni di Ilaria Guarducci, Camelozampa 2012, 13 euro. Sviluppato da Ware’s Me. Disponibile per iPad/iOS 4.3+ su iTunes (1,79 euro).

A spasso con gli alieni_homepageDal libro illustrato alla app il passo è breve, se si ha a disposizione la storia giusta! In A spasso con gli alieni, libro e app, un piccolo extraterrestre è pronto a guidare un manipolo di bambini in giro per il cosmo sulla sua astronave, per osservare le forme di vita più svariate con il piglio curioso dei naturalisti in erba. In ogni doppia pagina -o schermata- c’è spazio per un pianeta o un ecosistema diverso, dove fare incredibili incontri con inediti personaggi, fuoriusciti da un catalogo di stranezze!

A spasso con gli alieni_illustrazione 1

A spasso con gli alieni_illustrazione 2L’albo originale, edito da Camelozampa, con le belle immagini di Ilaria Guarducci, si presenta ricco di scoperte e sorprese; l’animazione ne amplifica l’effetto con l’aggiunta  di suoni, movimenti e trasformazioni. Adorabili gli alieni-ghiacciolo da “mordere” con i polpastrelli e il mostro marino che divora le sue prede volando sopra il pelo dell’acqua. E sorpresa: nella sala di controllo dell’astronave il monitor trasmette l’immagine della webcam del tablet, così il lettore compare in primo piano dentro l’illustrazione!A spasso con gli alieni_screenshot 1

Efficaci come sempre le scelte interattive di Ware’s Me, già notate nella precedente recensione della app Il grande Osvaldo: la possibilità di registrare la propria voce e ascoltarla al posto di quella del narratore, a cui si aggiunge l’opzione dell’audio in inglese, integrato anche dal testo tradotto. Belle anche le immagini da colorare (ma com’è difficile stare nei bordi quando si hanno le dita grandi!) e i puzzle della sezione giochi.

Mostri contro alieni, chi vincerà? A questo punto non resta che a voi lettori la scelta fra i personaggi che preferite… ma nel confronto di oggi a vincere sono sopratutto divertimento e creatività!

Immagini e testi sono pubblicati per gentile concessione di editori e sviluppatori
Annunci

3 thoughts on “APPlichiamoci! Parte 2: mostri contro alieni

  1. Pingback: Lettori in orbita! Parte 2 | GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...