7-10 anni/Fumetti

Segui la strada di mattoni gialli…

Un classico della letteratura americana per ragazzi rivive più in technicolor che mai grazie allo straordinario adattamento di due autori europei di fumetti… seguite Dorothy lungo la strada di mattoni gialli fino alla città di Smeraldo e ne vedrete di tutti i colori!

Io credo che quasi tutti conoscano la storia e i personaggi de Il Mago di Oz.

Magari non tutti quelli che li conoscono hanno letto il romanzo di L. Frank Baum Il meraviglioso mago di Oz, pubblicato nel 1900 e capostitpite di una lunga serie di avventure ambientate nel regno di Oz.

Molti hanno visto e ricordano il fantastico film Il mago di Oz del 1939, con Judy Garland improbabile bambinetta canterina, catapultata dal bianco e nero della campagna americana nel prodigioso regno del technicolor e della magia.

Ma per tutti coloro, adulti e bambini, che ne hanno solo sentito parlare, ecco un’ottima occasione per riscoprire una intramontabile fiaba moderna grazie al fascino e all’efficacia del linguaggio del fumetto!

L’arrivo a Oz

Quando una tromba d’aria soffia via dal Kansas la sgangherata casupola della povera Dorothy, separando definitivamente la piccola inquilina dai suoi vecchi zii, non è l’inizio di una tragedia ma di una grande avventura.

Come in un sogno, la desolazione delle pianure grigie e brulle del Midwest lascia il posto ad un reame tinto del verde dello smeraldo, del giallo dell’oro, del rosso dei papaveri… è il regno di Oz, popolato da feroci streghe, pacifici nanerottoli, sedicenti maghi, scimmie volanti, teste a martello, animali parlanti e umanissimi fantocci di paglia e metallo.

Le avventure della piccola Dorothy e del suo fedele cagnolino Toto si susseguono incalzanti, fra stupore e ingenuità, lungo la strada dorata che li condurrà sì dal potente mago che potrà aiutarli a tornare a casa, ma sopratutto verso l’incontro con tre nuovi amici: lo Spaventapasseri senza cervello, il Taglialegna di latta senza cuore, il Leone fifone.

Dorothy, lo Spaventapasseri, il Taglialegna e il Leone

Alla fine di un lungo viaggio nei territori del fiabesco più sfrenato, dove i topi parlanti brulicano industriosi fra fiori di papaveri soporiferi, le streghe catturano i bambini ma si sciolgono in un bicchier d’acqua, le scimmie obbediscono come geni della lampada ai desideri altrui, i maghi sanno assumere la forma  di tutte le paure, nessuno dei quattro amici otterrà ciò che desiderava di più nel modo in cui se lo sarebbe aspettato. Ma ognuno avrà messo alla prova la parte migliore di sè stesso, superando i propri limiti fino a conquistare affetti, amicizie e premi inaspettati!

Per saperne di più…

Il Mago di Oz, testi di David Chauvel, illustrazioni di Enrique Fernández, Tunué 2012, 14,90 euro.

Un magistrale fumetto per bambini che va ad arricchire gli scaffali di biblioteche e librerie grazie alla preziosa iniziativa della nostrana casa editrice Tunué, che porta la bellissima opera del francese David Chauvel e dello spagnolo Enrique Fernández in Italia a quasi dieci anni di distanza dalla pubblicazione dell’originale per i tipi di Delcourt (sbriciate l’interno dei volumi sul sito della casa editrice francese).

Un adattamento testuale fedele alla ricchezza di personaggi e situazioni del romanzo originale, ma capace di narrare con uno stile moderno, semplice e chiaro, una storia fantastica e senza tempo, talvolta bizzarra e un po’ naif, per un pubblico di giovani lettori fra i 7 e i 10 anni amanti del fantasy e dell’avventura. Lo sceneggiatore David Chauvel (già vincitore del premio Gran Guinigi a Lucca Comics nel 2011) sintetizza in efficaci didascalie e dialoghi brillanti la lunga materia de Il meraviglioso mago di Oz, spalancando le porte a soluzioni grafiche sorprendenti.

Segui la strada di mattoni gialli…

Le illustrazioni del talentuoso disegnatore Enrique Fernández sono molto sofisticate ma leggibilissime e catturano lo sguardo del lettore dalla prima all’ultima vignetta.

Se l’adulto amante dei fumetti sarà affascinato dalle tavole dalla composizione mobilissima, dalle inquadrature inconsuete, dai controluce, dagli inserti di tecniche e stili molto diversi quando la narrazione lo richiede (racconti nei racconti, ricordi), i bambini non potranno che essere catturati dagli incredibili colori che sfolgorano lungo le pagine, pennellata dopo pennelata, dipingendo tutta la gamma dell’arcobaleno.

E saranno sicuramente conquistati dalle vivaci e accattivanti caratterizzazioni dei personaggi (su tutti l’occhiuta Dorothy, mai troppo leziosa e femminea ma assai espressiva; il leone dalla lucida criniera con la riga in mezzo, lo spaventapasseri che strizza l’occhio all’immaginario di Tim Burton…) che superano brillantemente il confronto iconografico con i loro predecessori, illustrati e filmati.

Una lettura consigliatissima, da condividere prima di andare a dormire o da gustare tutta d’un fiato, e poi riguardare ancora e ancora per catturarne ogni prezioso dettaglio!

Date un’occhiata al blog di Enrique Fernández, dove troverete altre strepitose immagini del fumetto e scoprite le passioni fumettistiche dello sceneggiatore David cliccando su chez Chavel.

Immagini e testi sono pubblicati per gentile concessione dell’editore. Tutti i diritti riservati
Annunci

3 thoughts on “Segui la strada di mattoni gialli…

  1. Pingback: La canzone di Aurore | GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

  2. Pingback: Un tuffo nel classico | GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

  3. Pingback: Segui la strada di mattoni gialli… « Tunué – Editori dell'immaginario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...