4-7 anni/7-10 anni/Le domande dei lettori...

Vorrei un libro per… fare sogni d’oro!

Da quando il sole tramonta un’ora più tardi, i vostri bambini vi tengono svegli un’ora in più? Niente paura, basta conciliare sonno e sogni con la lettura ad alta voce…

Da quando lavoro in biblioteca, mi è capitato spesso di incontrare genitori che mi domandano romanzi a puntate da leggere ad alta voce ai propri bambini prima di dormire, sera dopo sera: non importa che siano illustrati, o di grande fomato, ma che contengano un racconto capace di affascinare e coinvolgere i giovani ascoltatori. E io aggiungo: e di interessare anche i genitori, che devono esseri i primi a farsi conquistare dalla lettura!

Quest’oggi vi segnalo un romanzo ormai classico, ma imperdibile: si tratta de Il GGG di Roald Dahl… un quasi omonimo di GiGi che non poteva mancare su queste pagine!

Il libro è perfetto per l’ora che precede il sonno: capita proprio in piena notte che la piccola orfanella Sofia, inopportunamente svegliata da alcuni rumori proveniente da fuori della sua finestra, venga rapita dal dormitorio dell’orfanotrofio in cui vive da un minaccioso gigante, che si aggira per le strade della città. Ancora in camicia da notte, viene portata a grandi balzi nella terra dei Giganti, dove vivono l’Inghiotticicciaviva, il Tritabimbo, il Ciucciabudella, e altri impresentabili energumeni affamati di uomini, donne e bambini!

Per fortuna il GGG, il Grande Gigante Gentile, (BFG, Big Friendly Giant, in lingua originale), che ha rapito Sofia, non è della stessa pasta dei suoi fratelli: lui non divora i “poppolli”, è di animo cortese e lavora ogni notte per fabbricare i sogni per gli esseri umani. Armato di un gigantesco frullino, è capace di miscelare sapientemente gli ingredienti per fabbricare le più belle fantasie notturne e i peggiori incubi… da soffiare nelle orecchie di chi se l’è meritato!

Per Sofia è l’inizio di una grande amicizia e di una nuova vita avventurosa, ma per sventare il piano dei giganti mai sazi, che si preparano a fare razzia di umani lungo i cinque continenti, la bambina e il GGG dovranno rimboccarsi le maniche e scomodare niente meno che la Regina d’Inghilterra…

E ora le cose serie…

Il GGG, Roald Dahl, illustrazioni di Qurntin Blake, Salani editore, 1987

Il libro è il primo titolo della storica collana di romanzi per ragazzi Gl’Istrici, ed è stato pubblicato in Italia per la prima volta nel 1987, cinque anni dopo la prima pubblicazione in lingua inglese: Il GGG compie quindi 30 anni, è nei prossimi mesi ne sentirete ancora parlare su queste pagine!

Punti deboli per la lettura ad alta voce:

  1. la complessità della trama;
  2. la lunghezza: si tratta di un romanzo di più di duecento pagine.

Punti di forza:

  1. la possibilità di “interpretare” il buffo linguaggio pieno di storpiature del Grande Gigante Gentile con una voce altrettanto buffa;
  2. il giusto mix di sentimenti positivi, paura e divertimento.

Per quanto riguarda la fascia d’età di lettura, chi meglio di un genitore conosce la capacità di attenzione del proprio bambino? Io lo consiglio senza riserve per i bambini da 6 anni in su; da 8 anni in su si può provare anche a leggerlo da soli!

Per saperne di più su Roald Dahl, visitate il suo bellissimo sito e registratevi per accedere a giochi on line a e altri contenuti esclusivi.

Le illustrazioni del libro sono dell’inconfondibile Quentin Blake, il cui sito ufficiale è altrettanto interessante.

Annunci

2 thoughts on “Vorrei un libro per… fare sogni d’oro!

  1. Pingback: Buon compleanno Roald Dahl… e buon appetito! « GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

  2. Pingback: Io spio con l’occhiolino mio… « GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...